Prophylactic antibiotics for penetrating abdominal trauma

Machine translation Machine translation
Questa è la versione più recente di questo documento

Leggi l'ultima versione

Autori
Categoria Systematic review
GiornaleCochrane Database of Systematic Reviews
Year 2013
BACKGROUND: penetrante trauma addominale si verifica quando la cavità peritoneale è violato. Laparotomia routine per penetrare lesioni addominali iniziata nel 1800, con antibiotici prima di essere utilizzati nella seconda guerra mondiale per combattere le complicanze settiche associate a queste lesioni. Questa pratica è stata segnata con una riduzione della mortalità sepsi-correlata e morbilità. Sia profilassi antibiotica sono necessarie nella prevenzione delle complicanze infettive a seguito penetrante trauma addominale è controversa, tuttavia, come non esistono studi randomizzati, controllati con placebo sono stati pubblicati fino ad oggi. C'è stato anche un dibattito sui tempi della profilassi antibiotica. Nel 1972 Fullen osservato un tasso 7% al 11% post-chirurgica infezione con antibiotici pre-operatorie, un tasso di infezione 33% al 57% con intraoperatorio somministrazione di antibiotici e il 30% al 70% tasso di infezione con solo somministrazione antibiotica postoperatoria . Le attuali linee guida affermano vi sia sufficiente classe I prove per sostenere l'uso di una singola dose di antibiotico ad ampio spettro pre-operatoria, con coperchio aerobico e anaerobico, e la continuazione (fino a 24 ore) solo in caso di un viscere di perforazione cava trovati a esplorativo laparotomia. OBIETTIVI: Per valutare i benefici ei rischi della profilassi antibiotica somministrata per penetrare lesioni addominali per la riduzione dell'incidenza di complicanze settiche, come la setticemia, ascessi intra-addominali e infezioni della ferita. Metodi di ricerca: le ricerche non sono stati limitati per data, lingua o condizione pubblicazione. Abbiamo cercato i seguenti database elettronici: le lesioni Cochrane Group Specialised Register, CENTRAL (The Cochrane Biblioteca 2013, numero 12 su 12), MEDLINE (OvidSP), Embase (OvidSP), ISI Web of Science: Science Citation Index Expanded (SCI-EXPANDED ), ISI Web of Science: Conference Proceedings Citation Index-Science (CPCI-S) e PubMed. Ricerche sono state condotte ultima nel gennaio 2013. CRITERI DI SELEZIONE: tutti gli studi randomizzati e controllati di profilassi antibiotica nei pazienti con trauma addominale penetrante contro antibiotici o placebo. RACCOLTA DATI E ANALISI: Due autori proiettati i risultati della ricerca in letteratura indipendente. PRINCIPALI RISULTATI: Abbiamo identificato nessun trial che soddisfano i criteri di inclusione. Conclusioni degli autori: Non ci sono attualmente informazioni provenienti da studi randomizzati e controllati per sostenere o confutare l'uso di antibiotici per i pazienti con trauma penetrante addominale.
Epistemonikos ID: 25c2fed99bca82a65e4bfba71270f4899bcf1326
First added on: Nov 22, 2013
Warning
This is a machine translation from an article in Epistemonikos.

Machine translations cannot be considered reliable in order to make health decisions.

See an official translation in the following languages: Français

If you prefer to see the machine translation we assume you accept our terms of use

Warning
This is a machine translation from an article in Epistemonikos.

Machine translations cannot be considered reliable in order to make health decisions.

See an official translation in the following languages: Français, English

If you prefer to see the machine translation we assume you accept our terms of use