Azithromycin for treating uncomplicated malaria

Machine translation Machine translation
Categoria Systematic review
GiornaleCochrane Database of Systematic Reviews
Year 2011
BACKGROUND: Per prevenire lo sviluppo di resistenza ai farmaci, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda il trattamento della malaria con la terapia combinata. Azithromycin, un antibiotico con proprietà antimalarici, può essere un'opzione utile per la terapia aggiuntiva antimalarico. OBIETTIVI: Per confrontare l'uso di azitromicina da solo o in combinazione con altri farmaci antimalarici con l'uso di farmaci antimalarici alternativi per il trattamento della malaria complicata causata da Plasmodium falciparum o Plasmodium vivax. Metodi di ricerca: Abbiamo cercato il Cochrane Group Malattie Infettive Specialized Register (agosto 2010), centrale (la Cochrane Library Issue 3, 2010), MEDLINE (1966-agosto 2010), EMBASE (1974 ad agosto 2010); LILACS (agosto 2010); il metaRegister of Controlled Trials (mRCT, agosto 2010), atti di convegni e liste di riferimento. Abbiamo anche contattato i ricercatori e una società farmaceutica. CRITERI DI SELEZIONE: Studi randomizzati controllati che hanno confrontato azitromicina, da soli o in combinazione con un altro farmaco antimalarico, con un altro farmaco antimalarico usato da solo o in combinazione con un altro farmaco antimalarico, oppure con azitromicina abbinato ad un altro farmaco antimalarico, se diverse combinazioni o dosi di azitromicina sono stati utilizzati. L'outcome primario era il fallimento del trattamento da giorno 28, definita come una prova parassitologici o clinica di fallimento del trattamento tra l'inizio del trattamento e 28 giorni. Gli esiti secondari includevano il fallimento della terapia al giorno 28 corretto per nuove infezioni confermate mediante reazione a catena della polimerasi (PCR), febbre e tempo di clearance del parassita, e gli eventi avversi. RACCOLTA DATI E ANALISI: Due persone indipendentemente applicato i criteri di inclusione, i dati estratti e valutata la qualità metodologica. Abbiamo usato risk ratio (RR) e intervalli di confidenza al 95% (CI). PRINCIPALI RISULTATI: Quindici prove hanno soddisfatto i criteri di inclusione (2284 partecipanti, il 69% maschi, 16% bambini). Essi sono stati condotti in diverse zone della malaria endemica, con gli studi precedenti condotti in Thailandia (cinque) e India (due), e gli studi più recenti (otto) diviso in tre continenti (America del Sud, Africa, Asia). I 15 studi hanno coinvolto 41 gruppi di trattamento, 12 farmaci diversi, e 28 regimi di trattamento. Due studi hanno esaminato P. vivax. Tre giorni di azitromicina (AZ) in monoterapia non ha svolto bene per P. vivax e P. falciparum (Thailandia: P. vivax tasso di guasto 0,5 g al giorno, il 56%, 95% CI 31-78. India: P. vivax tasso di guasto 1 g al giorno, il 12%, 95% CI 7-21; P. falciparum tasso di guasto 1 g al giorno, 64%, 95% CI 36-86). A g 1 azitromicina e 0,6 g combinazione di clorochina al giorno per tre giorni per non complicate infezioni da P. falciparum è stato associato ad un aumento fallimento del trattamento in India e in Indonesia confrontato con la combinazione di sulphadoxine-pirimetamina e clorochina (pool RR 2,66, IC 95% 1,25-5,67 ), e confrontata con l'associazione atovaquone-proguanil in uno studio multicentrico in Colombia e Suriname (RR 24,72, IC 95% 6,16-99,20). Nessun aumento del rischio di fallimento del trattamento è stata osservata in due studi in Africa con meflochina come il farmaco di confronto (dati combinati RR 2,02, IC 95% 0,51-7,96, P = 0,3), il pool RR per i dati corretti-PCR per la combinazione rispetto meflochina è stato 1,01, 95% CI 0,18-5,84 (P = 1.0). Un aumentato rischio di fallimento del trattamento è stata osservata quando si confrontano azitromicina in una dose da 1,2 a 1,5 mg in associazione con artesunate (200 mg al giorno per tre giorni) con artemetere-lumefantrina (pool RR 3,08, IC 95% 2,09-4,55; PCR-corretto pool RR 3,63, IC 95% 2,02-6,52). Gravi eventi avversi e l'interruzione del trattamento sono risultate simili tra i bracci di trattamento. Più gli eventi avversi sono stati riportati quando si confronta il azitromicina 1 g / 0,6 g combinazione clorochina con meflochina (pool RR 1,20, IC 95% 1,06-1,36) o atovaquone-proguanil (RR 1,41, 95% CI 1,09 to1.83). Conclusioni degli autori: Attualmente, non esiste alcuna prova della superiorità o equivalenza di azitromicina in monoterapia o terapia di combinazione per il trattamento di P. falciparum e P. vivax rispetto ad altri farmaci antimalarici o con gli attuali combinazioni di antimalarici di prima linea. Le prove disponibili suggeriscono che l'azitromicina è un antimalarico debole con alcune caratteristiche di sicurezza attraenti. A meno che la dose continua, e la formulazione di prodotti risultati di ottimizzazione del processo in un prodotto universalmente efficace, o un'applicazione specifica nicchia è identificato che è complementare alla scala di corrente più combinazioni efficaci antimalarici, azitromicina futuro per il trattamento della malaria non sembra promettente.
Epistemonikos ID: 40cc91bf2e1a0f307882cc597cc66093b9d64125
First added on: Oct 11, 2011
Warning
This is a machine translation from an article in Epistemonikos.

Machine translations cannot be considered reliable in order to make health decisions.

See an official translation in the following languages: Français

If you prefer to see the machine translation we assume you accept our terms of use

Warning
This is a machine translation from an article in Epistemonikos.

Machine translations cannot be considered reliable in order to make health decisions.

See an official translation in the following languages: Français, English

If you prefer to see the machine translation we assume you accept our terms of use

Warning
This is a machine translation from an article in Epistemonikos.

Machine translations cannot be considered reliable in order to make health decisions.

See an official translation in the following languages: Français, English, Español

If you prefer to see the machine translation we assume you accept our terms of use